Pensiero fugace

tramonto 2

Nella creazione Divina, tutto è stato programmato, con estrema precisione, per la miglior sopravvivenza dei corpi (socialità compresa).

Noi possediamo qualcosa in più di un corpo, una essenza spirituale libera ed indipendente che può anche contrapporsi agli istinti programmati.

Lo spirito, di sua scelta, si è intrappolato in un corpo, nella vita presente, rendendosi quasi schiavo dello stesso suo corpo fino alla sua morte.

Successivamente, sarà in grado di non intrappolarsi ancora?

verdefronda

Piccola ballatetta d’amore

castello di Cannero

Qual forte nostalgia

per te o terra mia

che tanto ho amato

nel tempo ormai passato.

Là conobbi pur una fanciulla

che m’apparve tanto cara e bella

e quell’amor perdutosi nel nulla

vive or col luccicar di stella.

Ballatetta d’amore

che rinfreschi il mio cuore

pur da lei devi andare

e il suo cuor consolare.

Vedo ancor dolci acque e verdi boschi

luce delle aurore e dei tramonti

bella più m’appari agli occhi foschi

quando vista distolgo agli orizzonti.

Ballatetta d’amore

mi riporti il fervore

di quel tempo passato

che nel cuor ho serbato.

verdefronda

Luce brillerà

Quando la luce brillerà
poca sarà l’umanità

soltanto alcuni prescelti
ripopoleranno svelti

un nuovo mondo di pace
senza la guerra mordace

di chi accumula ricchezza
sol per provarne l’ebbrezza

non per virus mortalità
ma sol per empia umanità

che sfrutta le malattie
per produrne carestie.

verdefronda

 

Petit onze

ibiscus rosa sinensis arancio

Poesia di 11 parole composta in 5 righe 1-2-3-4-5-1

Judicia

Dei sunt

ita recondita ut

quis illa scrutari nullatenus

possit

Gli scopi di Dio sono così nascosti

che nessuno può scrutarli

(adattamento di pensiero di Cicerone in poesia)