Madrigale del mattino

universo - amore

Si lavava le mani e il volto bello
spoglia luceva la sua pelle ambrata
mentre cantava un dolce ritornello.

Guardandola dissi:”T’ho ammirata
nella bellezza del tuo corpo snello”.
Non rispose ma mi guardò estasiata.

Quella mattina era tanto splendente
sembrava il sole che nasce ad oriente.

verdefronfa

Annunci

Febbraio

Timidi fiori sbucan dal terreno
tra bianchi cuscinetti della neve,
riscaldano obliqui raggi di sole
fin dentro al cuore.

Si gonfiano le gemme degli alberi
dondolandosi fra soffi di vento,
scivolano nubi pigre nel cielo
su campo azzurro.

Nel lento rinascere della vita
si schiudono le porte del futuro,
crescono le speranze e i desideri
di nuova luce.

verdefronda
(da elegie campestri – i mesi dell’anno)